25/05/2024

Incontro di formazione con tutte le comunità della Provincia.

“Com’era ardente l’amore fraterno dei nuovi discepoli di Cristo! Quanto era forte in essi l’amore per la loro famiglia religiosa! Ogni volta che in qualche luogo o per strada, come poteva accadere, si incontravano, era una vera esplosione del loro affetto spirituale, il solo amore che sopra di ogni alto amore è fonte di vera carità fraterna”. Celano (Vita prima – Fonti Francescane n. 386)

Sabato 12 febbraio, con una convocazione one line la Superiora Provinciale, Suor Marta Camerotto, ha incontrato tutte le suore della provincia per un tempo di formazione continua, Grazie alla nuova tecnologia dei mezzi di comunicazione, dalle Filippine, all’Albania e da tutte le Comunità in Italia le suore hanno potuto sintonizzarsi. È stato motivo di grande esultanza rivedersi, ascoltarsi e impegnarsi a convergere gli sforzi comuni per un cammino unitario.

La serie di incontri ha preso il via dalla presentazione del Progetto di Pastorale Vocazionale, ultimamente concluso dopo un cammino di riflessione che è partito dal Convegno delle Referenti vocazionali e Maestre di formazione svoltosi ad Assisi, seguita poi dall’approfondimento del Sinodo dei giovani; comunità in uscita, comunità empatica, comunità in discernimento, comunità formata, infine  dalla volontà emersa dal recente Capitolo Provinciale che ha voluto nuovamente prendere coscienza che “ Tutti i membri della Chiesa, e quindi ciascuna di noi, suora FMSC, nessuna esclusa, abbiamo la grazia  e la responsabilità della cura delle vocazioni. (cf. NVNE).

Il passo del Vangelo di Giovanni 1,35-42 con la chiamata degli Apostoli ha introdotto la giornata portandoci a risvegliare la gioia della nostra chiamata, a rivivere “l’ora” nella quale ci siamo sentite “invitate” dal Signore ad “andare e vedere dove abita”. Alcune di noi hanno condiviso con semplicità la storia del loro primo incontro con Gesù, nel quale si sono sentite chiamate e scelte. La Parola di Dio ha sollecitato la riflessione che, tanto più rinnoviamo la nostra fedeltà a Dio e manifestiamo la gioia della nostra consacrazione, tanto più diventiamo “mediatrici” vocazionali.

Il Vangelo di Giovanni ci ha accompagnato per tutto il giorno riflettendo sui Presupposti del Progetto, ispirati alle Costituzioni, al Direttorio, al Progetto Formativo, al Documento del Capitolo Generale e al Documento del Capitolo Provinciale. Uno spazio di tempo è stato anche riservato a qualche problematica concreta, motivo per continuare la riflessione in preparazione al prossimo incontro del 5 marzo.

Nella conclusione tutte le Comunità hanno espresso gratitudine a Suor Marta e desiderio di continuare la riflessione personale.