28/02/2024

Con tutto l’OFM ci rallegriamo per  l’ordinazione episcopale di S. E. R. Mons. Fr. José Rodríguez Carballo, già Ministro Generale OFM. Il solenne rito è stato celebrato nella Santa Apostolica Cattedrale Metropolitana di Santiago de Compostela, Sabato 18 maggio 2013, solennità di Pentecoste.

 IMG_0923L’ Em.mo e Rev.mo Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato di Sua Santità ha presieduto la cerimonia, insieme ai Vescovi consacranti Em.mo e Rev.mo Cardinale Carlos Amigo Vallejo, OFM e Em.mo e Re.mo Mons. Julián Barrio Barrio, Arcivescovo di Santiago de Compostela.

E’ il primo ecclesiastico nominato nella curia romana da Papa Bergoglio che aveva voluto proprio padre Carballo tra i concelebranti, nella Messa di inizio pontificato del 19 marzo.

S. E. R. Mons. Fr. José Rodríguez Carballo è nominato Arcivescovo titolare di Belcastro e Segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica. Questo incarico lo pone, anche se in modo diverso, in diretto contatto della vita religiosa e consacrata, quindi anche con noi, fmsc, che più volte ha incontrato nelle sue visite missionarie e nei capitoli generali.

IMG_1233Nel saluto rivolto ai frati, di seguito riportato, possiamo confrontare i sentimenti di autentica, semplice fraternità che hanno sempre animato il suo servizio: “In questo momento sento nel cuore un doppio sentimento: di gioia e di tristezza. Di gioia, perché il Signore continua ad avere fiducia in me e perché il Santo Padre, il mio «Signor Papa» Francesco, mi ha affidato una grande responsabilità al servizio della vita religiosa e consacrata, segno anche della sua fiducia nella mia persona e nell’Ordine. Tristezza, perché mi mancate, cari fratelli. Infatti, mi mancherà la vostra compagnia nella preghiera, nella ricreazione, nel desinare, in ogni momento. Mi mancheranno i vostri saggi consigli e la vostra mano tesa in qualsiasi necessità. Sì, mi mancherete… Ma mi consola il fatto che continuerò a lavorare per la vita che amo, perché è la mia: la vita religiosa e, pertanto, anche per la vita francescana. Sentitemi a vostro servizio. Ogni volta che lo crederete opportuno, non abbiate timore di ricorrere a me e, secondo le mie possibilità, mi troverete disponibile, se non altro per camminare con voi”.

Sosteniamo con la nostra preghiera il suo nuovo compito di Pastore e Padre.