Esperienze

“Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!”

“Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!” (cfr. At 26,16)

Mosse dal desiderio di camminare insieme ai giovani, come giovani Suore della nostra provincia presenti a Roma, anche noi abbiamo accolto l’invito che Papa Francesco ha rivolto agli adolescenti e ai giovani in questa GMG diocesana 2021; anche noi, con la nostra semplice e gioiosa presenza tra i giovani di Roma abbiamo voluto essere “testimoni” per loro e con loro.

Così, domenica 21 novembre, solennità di Cristo Re, nelle prime ore del mattino ci siamo ritrovate in Piazza Giovanni Paolo II di fronte al Palazzo Lateranense, insieme ad un gruppo della parrocchia di San Felice da Cantalice e tanti giovani della Diocesi di Roma per iniziare il cammino fino a San Pietro: un vero e proprio pellegrinaggio dalla Chiesa di Roma, basilica cattedrale di San Giovanni in Laterano, alla basilica di  San Pietro per incontrare il Papa e partecipare alla Santa Messa da lui celebrata in basilica.

Abbiamo percorso il tragitto che per lungo tempo i Papi e anche i grandi santi hanno percorso per raggiungere San Pietro; un cammino che oggi acquisisce un valore simbolico: dalla Chiesa Particolare alla Chiesa Universale, il cammino che la Chiesa sta percorrendo in questo periodo di Sinodo e che i giovani iniziano il loro itinerario verso la GMG che si svolgerà a Lisbona nel 2023.

Papa Francesco nella celebrazione Eucaristica della Solennità di Cristo Re ha dato ai giovani un profondo motivo per affidarsi a Cristo, il Re, il Signore che non tramonta mai; li ha esortati ad andare oltre l’oscurità della vita, cercare sempre la luce e alzare lo sguardo verso l’alto; stare in piedi nonostante il buio e le difficoltà della vita; essere costruttori in mezzo alle macerie; essere capaci di sognare. Questi sono gli incoraggiamenti più cari che il Papa ha rivolto ai suoi giovani.

Questo pensiero del Papa rafforza anche noi, che abbiamo consacrato la nostra vita per annunciare il Regno di Dio, nel cammino fatto insieme ai giovani, come loro e con loro. Gesù il Re e Signore della nostra vita ci indica la via per testimoniare la verità con coraggio e libertà, nella nostra missione!