18/06/2024

“Ti lodiamo e ti rendiamo grazie per i tuoi molti benefici, Padre Altissimo, nostro Sommo Bene”.

Come non gioire per l’eccezionalità unica e forse irrepetibile, dell’opportunità di rinnovare i Voti al Santuario della Verna, dove il nostro Padre S. Francesco ha ricevuto le sacre stimmate di nostro Signore Gesù Cristo!

Tutto è iniziato quando, parlando con don Filippo, parroco della nostra parrocchia, abbiamo detto che nel 2024 ricorrono gli 800 anni delle stimmate di S. Francesco e subito lui ha proposto di fare un pellegrinaggio alla Verna, aprendolo a tutta la parrocchia. Così si è fissato per il sabato 20 aprile, non pensando che il giorno dopo fosse l’anniversario dell’apertura canonica della nostra Congregazione (21 aprile). Tutto è stato preparato con cura, sperando in una giornata di sole, invece il tempo è cambiato, abbiamo trovato una giornata fredda e nuvolosa.

C’è stato un primo momento nella chiesa di S. Maria degli Angeli dove una suora francescana Ancelle di Maria, ci ha introdotti sulla vita di S. Francesco, come è arrivato al Monte della Verna e perché ha ricevuto le stimmate. Poi c’è stata la Santa Messa e noi suore abbiamo potuto rinnovare i nostri voti, in una chiesa gremita di gente e di gruppi venuti per l’anno centenario delle stimmate di S. Francesco.

Che gioia immensa abbiamo provato per aver rinnovato la nostra totale donazione a Dio, proprio nel luogo dove l’Amore di Cristo si è manifestato nella sua più grande espressione, imprimendo le sue ferite sull’umile carne del servo di Dio Francesco. Come non accogliere le parole che un giorno egli disse a frate Leone proprio su questo monte: “Molto si deve amare l’amore di Colui che molto ci ha amato”!

Uscendo dalla chiesa la gente si avvicinava per ringraziarci di questa bella testimonianza; anche i frati hanno manifestato gratitudine e compiacimento per noi.

Questo avvenimento ci ha dato anche l’opportunità di parlare, al gruppo della parrocchia, del motivo per cui abbiamo fatto la rinnovazione dei voti e anche di raccontare come è sorta la nostra Famiglia Religiosa, della spiritualità e delle nostre opere.

A completare la gioia di questa giornata è arrivata anche la neve, che ha rallegrato il cuore di tutti.
Dopo aver partecipato alla consueta processione alla cappella delle Stimmate, siamo ripartiti con gratitudine e letizia grande per il dono di tante grazie.
A laude di Cristo!

Sr Silvana Bottan Comunità di Colonnata