26/09/2023

Lido dei Pini, 14 dicembre 2017

“Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa” ( Mt 1,20)

Questa mattina, l’invito offerto nell’imminenza del Santo Natale, dalla Superiora Suor Claudia Graziotto, si è concretizzato con la riflessione di Don Gianmarco, sacerdote della Diocesi di Latina. L’incontro, durato un’ora, è stato vissuto con particolare interesse seguito da alcuni interventi da parte degli Educatori e Collaboratori presenti. Il Sacerdote ha presentato l’Avvento che stiamo vivendo osservandolo dalla prospettiva di Dio che sceglie di realizzare la redenzione dell’uomo attraverso la kenosis dell’Incarnazione e della morte in Croce del Figlio per farci comprendere quanto ci ama e ci capisce, poiché nessuno si è abbassato più di Lui e darci speranza in qualunque situazione ci troviamo.

La riflessione poi ha avuto come tema dominante la figura silenziosa di Giuseppe. Ci ha letto del capitolo 1° i versetti 18-25 di Matteo mettendo subito in evidenza, insieme al Sì di Maria, il Sì di Giuseppe, suo sposo. La lettura dei versetti è stata spiegata nei dettagli riguardo la situazione di Giuseppe, uomo giusto, nei confronti di Maria sua sposa , che vede incinta per opera dello Spirito Santo . Dio gli parla attraverso il sogno, liberandolo da dubbi e scelte dolorose. Grande è la fede di Giuseppe che affida la sua vita al progetto di Dio e accetta di obbedire alla sua Volontà diventando custode dei suoi beni più cari: Maria e Gesù.

Nel corso della riflessione il Sacerdote ha fatto spesso riferimento alla nostra vita concreta invitandoci a cogliere questo prezioso momento liturgico che precede il Santo Natale incamminandoci per la stessa strada che ha percorso Gesù, allora ci incontreremo tutti alla grotta di Betlemme e…sarà Natale.