14/07/2024

Incontro della Superiora Provinciale con la comunità – Consegna degli Orientamenti

Sull’invito del nostro Venerabile Padre Gregorio, seguiamo i passi della Provvidenza, che sapientemente guida la Storia della nostra Famiglia e ciascuno in particolare.

sr. Marta Camerotto nostra superiora provinciale, è stata eletta superiora generale e nel Capitolo provinciale, al suo posto, è stata scelta Sr. Tiziana Tonini

Il suo ritorno in provincia era da tempo atteso.                                                                                           Finalmente è tornata, forte di una buona esperienza di governo generale, come vicaria, innamorata del Carisma e di s. Francesco.

Nel mese di gennaio 2024 ha iniziato subito gli incontri nelle comunità  con la consegna degli ORIENTAMENTI capitolari e una breve spiegazione degli obiettivi scelti per  l’itinerario formativo del prossimo triennio: ESSERE MINORE CON FEDE SPERANZA E CARITA’.

Si parte subito con la consegna degli ORIENTAMENTI capitolari e una breve spiegazione degli obiettivi scelti per l’itinerario formativo del prossimo triennio.

ESSERE MINORE CON FEDE SPERANZA E CARITA’ .

 La minorità virtù cara a Gesù, servo mite di ogni uomo e assunta da s. Francesco come fondamento della sua vita evangelica insieme ai suoi FRATELLI MINORI=PIÙ PICCOLI di TUTTI.

La Minorità, non è un malsano, vittimistico senso di inferiorità, ma nasce dalla fede del nostro essere CREATURE, BISOGNOSE DEL CREATORE, come un ruscello non può fare a meno della sua sorgente.

La minorità è la grazia di vivere sempre più la stessa espropriazione di Gesù che in obbedienza al Padre si è umiliato, fatto uomo e ha dato la sua vita. Un traguardo per cui non basta una vita, ma Dio non ci abbandona e questo è oggetto della nostra fede in un Dio che ci accompagna e suscita in noi il volere e l’operare. QUESTA FEDE-FIDUCIA IN Dio Padre buono fa sì che si possa cogliere il bello, il buono che c’è nell’altro, nonostante le molteplici situazioni in cui il male sembra avere la meglio.

 Tale prospettiva positiva apre la minorità alla SPERANZA che promuove le relazioni fraterne e l’operosità per diffondere il Vangelo, essendo prima di tutto testimoni con l’amore vicendevole della novità del messaggio di Gesù, che spalanca prospettive di speranza per ognuno che crede in lui.

Finalmente nulla più della CARITA’ è supporto di una autentica minorità, che scopre nell’altro sempre e comunque un Dio che agisce e ama tutti i figli, specie i più in difficoltà.

Allora si tratta di crescere nella dimensione di un amore materno, tenero e maturo a partire dalle relazioni con le sorelle, senza distinzione di età o nazionalità. La diversità è ricchezza!

Ecco in una breve sintesi un ricco strumento di lavoro personale e comunitario che ci ha donato questo Capitolo 2024 insieme a un nuovo governo provinciale che affidiamo all’assistenza dello Spirito Santo, e alla compagnia sapiente di Maria, Madre.

Auguri a voi e… a noi!

L’esperienza dell’incontro con le sorelle della Provincia è stato molto positivo. Ha alimentato nel cuore il desiderio e la volontà di un impegno personale e comunitario proprio come si augura la nostra superiora:

“Affidiamo il presente e il futuro di questi tre anni del cammino, all’azione creativa, unificante e consolante dello Spirito Santo, avvolte dallo sguardo premuroso, vigile e incoraggiante di Maria, la Madre che Gesù ha regalato a tutti noi, affinché possa sempre sostenere i nostri passi, possa sempre dire al nostro cuore: “Alzati! Guarda avanti, guarda l’orizzonte!”

                                                                       Sr. Floriana Saltarelli