19/04/2024

Una casa di accoglienza per integrare, educare e promuovere lo sviluppo sociale.
La Congregazione è presente nelle isole Filippine ormai dal 1989, sempre impegnata nell’educazione dei bambini e dei giovani, attenta alle povertà più emergenti, alle persone più fragili della società. Quella che era iniziata come un’azione di carità inserita nelle emergenze riscontrate nel territorio, si è gradualmente trasformata in un percorso di reinserimento sociale dei bambini e dei ragazzi di strada, sia nel contesto dei nuclei familiari, se esistenti, che nella scuola, quando è possibile, per sottrarli alla strada.
Sollecitate dal nostro carisma, abbiamo maturato la convinzione della necessità di promuovere un’azione di sviluppo integrale dei bambini di strada, con la possibilità di realizzare un centro idoneo ad accogliere, integrare, educare e formare con percorsi mirati per un definitivo reinserimento dei minori nel contesto socio-culturale di Calbayog City e dell’isola di Samar.
L’idea progettuale della costruzione di una casa di accoglienza intitolata a “Maria Immacolata” è divenuta una priorità assoluta, la risposta ad una emergenza con l’opportunità di offrire ai minori di strada un percorso inclusivo e formativo per il tempo necessario al recupero individuale, la capacità di sentirsi accolti e amati, l’inserimento in un percorso scolare e finalmente rientrare in un contesto che li aveva rifiutati.
Che cosa chiediamo?
Una firma.
Con il tuo 5×1000 a sostegno di MISSIONE TAU ONLUS darai il tuo prezioso contributo alla realizzazione del Progetto “CASA DI ACCOGLIENZA MARIA IMMACOLATA”