19/07/2024

Giorno di emozione e gioia il 9 dicembre 2023!

I bambini arrivavano festosi dalle varie zone raggiunte dalla nostra Parrocchia. Per noi che ci dedichiamo al catechismo dei bambini di Rona’s Garden di tutte le età era un momento di vera comunione e grande gioia.
L’evento è stato realizzato nel campo di Basket e tutta la nostra comunità era presente. Tutto è iniziato con la celebrazione della Santa Messa presieduta da un Padre Oblato di Maria Immacolata che ha insegnato ai bambini che il Natale non è solo ricevere e fare doni, ma soprattutto condividere e spargere intorno bontà, gioia, pace con tutto ciò che questi doni portano con sé. E’ importante valorizzare l’insegnamento del catechismo nei vari gruppi di ogni età e l’importanza dei Sacramenti nella nostra vita di cristiani.
Dopo la Santa Messa è seguito un breve intrattenimento che abbiamo seguito con molto interesse perché metteva in evidenza i talenti e le belle capacità dei bambini.
Poi sono iniziati i giochi molto partecipati e bene organizzati dai volontari; infatti, senza di loro non sarebbe stato possibile. La presenza di un servizio di catechesi portata avanti da leader davvero abili, ha dimostrato con quale impegno si sono presi cura dei bambini aiutandoli in ogni fase della vita a conoscere Gesù per diventare suoi seguaci.
Dopo i giochi abbiamo condiviso anche il pranzo, insieme alla grande gioia di sentirci figli di Dio. Tutto si è concluso con l’offerta di un semplice dono utile per lo studio dei bambini.
Nei saluti finali abbiamo cantato la gioia alla maggior Gloria di Dio.

Ecco che cosa è il Natale

Natale significa condividere gioia ai meno fortunati. Natale significa perdono, amore e diffondere gioia. La miglior maniera di vivere il Natale è assumere lo spirito di questa festa ed essere noi stessi Natale per gli altri, portatori di gioia, di luce e di speranza.
Era il 14 dicembre 2023: insieme a tutta la comunità, a sr. Theresa e a Sr. Teresita venute da Calbayog, abbiamo accolto i 40 bambini di Rona’s Garden che frequentano nella nostra casa il doposcuola, dal lunedì al giovedì nel pomeriggio.
Erano stati invitati per festeggiare il Natale e con loro sono venuti anche i nostri benefattori, i sacerdoti, i Religiosi dello Spirito Santo, le mamme che ci aiutano e ci sostengono nelle varie attività.
Sr. Nida, la superiora della comunità, ha aperto l’incontro con un saluto a tutti i presenti, poi un sacerdote ha animato un momento di preghiera e poi sono seguiti canti, poesie di Natale che noi avevamo preparato.
Attraverso le diverse attività siamo riuscite ad esprimere gioia e gratitudine a Dio per le molte benedizioni ricevute, ai nostri benefattori che sempre contribuiscono al successo della nostra missione fornendoci quanto necessitiamo per il servizio ai bambini.
Abbiamo capito che anche solo nelle piccole cose la sfida della sinodalità si è realizzata aiutandoci nell’integrazione nel nostro gruppo di lavoro, religiosi e laici che migliorano le relazioni con la chiesa e con i poveri.
La meraviglia era evidente negli occhi di tutti perché abbiamo capito che nella misura in cui noi amiamo e condividiamo la missione che Dio ci ha affidato, testimoniamo l’unità tra di noi.
Il messaggio conclusivo è stato dato dal Signor Erison che ha espresso la gratitudine per aver preso parte a questa iniziativa e ha promesso che non ci abbandoneranno e sosterranno il nostro apostolato.
La giornata si è conclusa con la cena offerta dai benefattori e con la condivisione dei doni natalizi.

Suor Josie e tutte le sorelle di Quezon City