in attesa del Signore Gesù per la comunità filippina

Stiamo vivendo il tempo di preparazione e sempre più viva si fa l’attesa della venuta del nostro Salvatore, fatto uomo nella povertà di una grotta per la nostra salvezza.
Per prepararci degnamente a questo grande evento della nostra salvezza, insieme con la Comunità filippina di San Bernardo da Chiaravalle, Sr. Myrna, Sr. Josie, Sr. Ma. Victoria, Sr. Editha e Sr. Annabel, hanno partecipato al ritiro organizzato dalla comunità e animato dal cappellano Padre Jason Cabacaba, nel salone della nostra casa Provinciale.
Ci siamo radunati alle ore 9:00 e poco dopo abbiamo iniziato con una animazione realizzata da noi suore con la musica “kumusta ka na” invitando l’assemblea a ballare e cantare insieme con noi.
Per metterci in armonia e in sintonia con la giornata del ritiro abbiamo invocato lo Spirito Santo con il canto “Vieni Spirito” perché ci aiuti ad ascoltare la voce del Signore attraverso la sua Parola. A questo ha fatto seguito la riflessione del gruppo guidata dalla domanda che ci ha dato il nostro cappellano: “Qual è il tuo desiderio e il tuo impegno di testimonianza per il tuo prossimo cristiano all’inizio del nuovo anno liturgico? “
Dal grande gruppo poi ci siamo divisi in otto gruppi di 5 membri ciascuno, dove ogni membro ha avuto un tempo per condividere. Terminato il tempo di circa 25 minuti, siamo stati invitati a preparare una sintesi da condividere a tutta l’assemblea. Con grande entusiasmo ogni rappresentante del gruppo ha condiviso le riflessioni e abbiamo scoperto che abbiamo un desiderio simile gli uni gli altri, desideriamo cioè una fede forte, una fede approfondita attraverso lo studio della Parola di Dio, mentre altri desiderano che coloro che vivono in povertà abbiano la possibilità di conoscere il Signore come lo abbiamo conosciuto noi. Ci sono state anche tante altre risposte, ma tutte che esprimono un profondo desiderio di un cammino di fede.
Da questa condivisione il padre predicatore ha preso lo spunto per approfondire nella seconda parte il significato dell’avvento come tempo di attesa di colui che deve venire ancora. Ha presentato il tema attraverso il segno della corona dell’avvento con i suoi diversi colori delle candele e l’invito alla conversione che, di settimana in settimana, si fa sempre più forte.
Il nostro ritiro si è concluso con la celebrazione dell’Eucaristia, lodando e ringraziando Dio per questa bellissima giornata di preparazione alla nascita del nostro Signore Gesù!
Alla fine della celebrazione, la comunità rappresentata dalla presidente ha ringraziato molto tutti coloro che hanno partecipato e le suore della comunità per la loro ospitalità.
Continuiamo a pregare perché questo cammino d’avvento ci aiuti a preparare una dimora degna per il Signore e si concluda nell’accoglierlo con fede e umiltà nella grotta del nostro cuore!

Sr. Annabel Alera

Di admin